Home Calcio a 5 Serie C2 gir. A: risultati, marcatori e commenti della 11° giornata

Serie C2 gir. A: risultati, marcatori e commenti della 11° giornata

12 min. di lettura
0
0

Si è disputata l’undicesima giornata di campionato nel girone A di serie C2. Di seguito risultati, marcatori e commenti di tutti gli incontri.

BOSCOLANDIA-FUTSAL CLUB FILADELFIA 3-4
Marcatori: 2 Mosciaro, Campanaro (B) 2 Panzarella, 2 De Cario (F)
Primo tempo eccitante e dinamico, con due squadre che si affrontano senza paura e rischiando la giocata. Partono forti i padroni di casa che dopo 3 minuti sono già in vantaggio grazie a Mosciaro, bravo a sfruttare un contropiede che lo mette solo difronte al portiere ed insacca. Gol che sveglia i Leoni, infatti dopo due minuti e già 1 a 1, con De cario bravo a trafiggere Salatino grazie ad un diagonale che s’infila nell’angolino sinistro.
Momento positivo per gli ospiti che al nono minuto sfiorano il pari con Panzarella F., ma il capitano ospite lo trova due minuti dopo; tiro dalla distanza di Giampà che grazie ad una deviazione del bomber biancoazzurro s’insacca. Subisce il colpo la Boscolandia dal punto di visto psicologico e viene trafitta per la terza volta sempre da Panzarella F., bravo a finalizzare un contropiede avviato da Giampà e De Cario. Finisce 1 a 3 la prima frazione.
Secondo tempo che si avvia con i locali più motivati e trovano il secondo gol con Campanaro al terzo minuto, ma De cario al settimo trova la doppietta personale e sigla il quarto gol per la Futsal Club Filadelfia. Leoni che controllano abbondantemente il pallino del gioco e creano molte occasioni, trovano difronte però un Salatino in ottimo stato di forma che compie una serie di miracoli, su Procopio prima e su Giampà poi, lasciando il risultato invariato fino al 29esimo, quando Mosciaro trasforma il tiro libero del 3 a 4. Finisce cosi al Palaferrero di Cosenza.

FUTSAL MORELLI-GIOVE 5-2
Marcatori: Fuoco, Martino, Dimizio, 2 Lupinacci (M) Galiano, Bruno (G)

ROGLIANESE-CITTA’ DI RENDE 1-3
Marcatori: Caligiuri, Lopetrone, Lopetrone (CDR) Stumpo (RO)
Ci è sempre piaciuto raccontare le partite “reali”, non quelle frutto di fantasia o ricostruite ad arte, e così faremo anche oggi per rispetto soprattutto di chi, in tutti questi anni, si è impegnato per far crescere questa disciplina lavorando correttamente, senza “marchette”. Due roster costruiti con ambizioni diverse, due classifiche opposte, due percorsi stagionali diametralmente opposti ma quella che ne è scaturita oggi è stata una gara equilibrata, decisa da due episodi nel primo tempo e portata a termine dalla squadra con più esperienza. Se si escludono i primi 5 minuti di gara, nei quali gli ospiti hanno spadroneggiato in lungo ed in largo, il resto del tempo scorre tranquillo con i ragazzi di mister Minardi che prese le misure alle trame di gioco dei cosentini giocano quasi alla pari, venendo puniti solo da due episodi estemporanei che fissano il parziale sullo 0-2. La fortuna non aiuta i rossoneri e alle occasioni sprecate da Zumpano e Russo , si sommano i 5 legni colpiti che avrebbero potuto raccontare un’ altra storia. La doppietta personale di Lopetrone chiude i giochi ed il gol di Stumpo serve solo per certificare il ritorno a pieno regime del capitano dopo 2 mesi di assenza per infortunio.

ROSSANO CENTRO STORICO-NUOVA FABRIZIO 3-4
Marcatori: F. Berardi, Brunetto, 2 A. Savoia (F) 2 Scalise, Librandi (R)

SINCO BISIGNANO-GUARDIA 3-6
Marcatori: 6’pt Maio (G), 9’pt Midaglia (G), 14’pt Di Nardo (S), 20’pt Maio (G), 25’pt Scarnà (G), 8’st Iaquinta (S), 12’st Midaglia (G), 17’st M. Ramundo (G), Argirò aut. (S)
Nel recupero dell’undicesima giornata, rinviata a causa dello stop temporaneo dei campionati causa Covid-19, la Sinco Bisignano C/5 deve arrendersi alla buona compagine di Guardia Piemontese, merito soprattutto dell’ottima prestazione del portiere ospite Argirò.Si parte subito a “1000” con azioni da una parte e dall’altra, per i locali Giovanni Guido il più pericoloso, ma dalle prime battute Argirò fa capire che sarà difficilissimo superarlo. Gli ospiti passano in vantaggio al 6’pt con Maio.La Sinco cerca subito il pari con Mattia Di Nardo, respinge il portiere. Al 9’pt il raddoppio Guardia con Midaglia. I padroni di casa spingono ed al 14’pt trovano la rete con Mattia Di Nardo che aveva sfiorato il goal qualche minuto prima.E’ ancora la Sinco ad essere pericolosa con un’ottima azione personale di Antonio Maiuri, ma il tiro finisce di poco a lato. Se la squadra di mister Vincenzo Pellegrino macina gioco, la Guardia ad ogni affondo riesce a segnare ed al 20’pt terza rete con Maio su punizione. Sfonda sulla fascia Giovanni Guido crossa al centro, ma non c’è nessuno ad accogliere il passaggio invitante ed al 25’pt arriva la quarta rete ospite con Scarnà. Si susseguono azioni su entrambi i lati, il primo tempo si chiude sul 4-1 per la Guardia C/5 2016.Parte bene nella ripresa la squadra guardiola, da segnalare un bel tiro di Scarnà, ma Francesco Tortora, che sostituisce tra i pali di porta lo squalificato Paolo Camera, sventa il pericolo. All’8’st bellissimo schema della Sinco arriva il pallone a Francesco Iaquinta che mette a segno la seconda rete locale. Adesso è la Sinco a spingere cercando di riaprire l’incontro, da segnalare un bel tiro di Giovanni Guido, parato da Argirò. La compagine bisignanese continua ad essere pericolosa, però ad andare a segno ancora una volta la squadra ospite che al 12’st porta il risultato sul 5-2 con Midaglia. Incontro vivace senza attimi di tregua tra due squadre che giocano a viso aperto.17’st azione sulla fascia della Guardia cross al centro di Midaglia insacca la sesta rete M. Ramundo. Gli ospiti in questo frangente sono più pericolosi, da segnalare due conclusioni di M. Ramundo e G. Ramundo respinte egregiamente da Francesco Tortora. Gli ultimi dieci minuti di gioco sono tutti di marca Sinco, con un susseguirsi di conclusioni tutte parate da Argirò, proprio il portiere ospite al 29’st devia in rete un tiro di Giovanni Guido per la terza rete locale. L’incontro si chiude sule 6-3 per la Guardia C/5 2016, risultato bugiardo per quel che si è visto in campo, un super Argirò ha permesso questo divario. Ricordiamo che domani l’Under 19 presso la palestra comunale si gioca il primo posto in campionato.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

PANCHINE 2022/2023, la situazione (in aggiornamento)

La situazione delle panchine nei campionati dilettantistici calabresi in costante aggiorna…