Home Calcio a 5 Serie C2 gir. B: risultati, marcatori e commenti della 7° giornata

Serie C2 gir. B: risultati, marcatori e commenti della 7° giornata

13 min. di lettura
0
0

Si è disputata la settima giornata di campionato nel girone B di serie C2. Di seguito risultati, marcatori e commenti di tutti gli incontri.

CITTA’ DI CATANZARO-GRUPPO ATL. SPORTIVO 3-2
Marcatori: Gallo, Capellupo, Tornincasa (CZ) Pilò, G. Fregola (S)

FUTSAL SELES-ROCCELLA JONICA FUTSAL 4-3
Marcatori: Frascà (R) Nasso (R) 2 Cosa (S) G. Iervasi (S) Frascà (R) G. Iervasi (S)
Al centro sportivo Don Milani di Gioiosa Ionica si gioca il derby della locride tra i gioiosani e il fortissimo Roccella di mister Piscioneri. Partita maschia ma molto corretta tra due squadre che si conoscono molto bene. Primo tempo dove, nonostante il buon approccio alla partita dei nostri ragazzi, è il Roccella ad attaccare di più e ad avere le occasioni migliori per andare in vantaggio. Vantaggio roccellese che arriva puntualmente al 18’esimo con Francesco Frascà che prende il tempo a Gallo e lo batte sul primo palo con un preciso diagonale di destro per lo 0-1. Raddoppio degli ospiti qualche minuto più tardi dopo una sanguinosa palla persa all’altezza della libera dai gioiosani, a segnare per il Roccella è Nasso che fa 0-2 e con questo punteggio si chiude la prima metà di gara. Nella ripresa, come spesso accade, è tutta un’altra Seles. I padroni di casa grazie ad un approccio aggressivo segnano subito 3 reti in fila nel giro di pochi minuti grazie alla doppietta di Cosa e alla bella spizzata di testa di Peppe Iervasi su bel lancio di Romeo. È 3-2 Seles e rimonta completata. Roccella che non ci sta e si affida ancora all’estro di Francesco Frascà (il migliore dei suoi) che fa un euro gol allargandosi sulla sinistra e saltando un avversario in dribbling prima di scaricare una bordata sulla parte interna della traversa che si insacca poi alle spalle di Gallo. Siamo sul 3-3. Ma la Seles oggi dimostra per l’ennesima volta che nel calcio le partite finiscono solo al triplice fischio e con un tiro sporco ci pensa ancora Peppe Iervasi a trafiggere Sainato per il gol del 4-3. Nel finale il Roccella prova ad attaccare con veemenza alla disperata ricerca del pari, ma i gioiosani alzano il muro e non rischiano quasi nulla se non in un paio di circostanze in cui Gallo è provvidenziale con due ottimi interventi. Altri 3 punti pesantissimi e meritati per la Seles che scavalca proprio il Roccella e si porta a quota 9 punti in un campionato dalla classifica sempre più corta e incerta dopo 7 giornate.

OLIMPIA 2000-NATURAL FUTSAL 4-4
Marcatori: 3 Praticò, Caristi (O) 2 Cl. Monterosso, Ceratti, Errigo (N)
Ennesimo pareggio e altri due punti lasciati per strada che lasciano il sapore dell’amaro in bocca e allontanano dal trenino delle zone alte della classifica, a conferma del fatto che questo campionato è da sempre insidioso e non vi è nulla di scontato.
Primo tempo sontuoso dei nostri, i quali dopo essere stati colpiti a freddo nei minuti iniziali del match , reagiscono prontamente e prima di andare a riposo ribaltano lo 0-1 siglando 2 reti , e al rientro dagli spogliatoi addirittura mettono la quinta arrotondando il punteggio sul 4-1. Da segnalare due delle quattro reti dei neroverdi messe a segno da Praticò nel primo e da Caristi nel secondo di una rara e singolare bellezza. Praticò corregge in rete di tacco un’imbucata lunga al centro e Caristi a tu per tu col portiere in sicura uscita, insacca in rete a “cucchiaio” uno splendido assist di Zante arrivato dalla propria metà campo.
Nel secono tempo però le soprese non sono affatto terminate, accade di tutto dal 15′ in poi, con gli ospiti che trovano una reazione d’orgoglio che avrebbe fatto sorridere addirittura anche gli sportivi più ottimisti al solo pensiero, ed invece accade proprio quel che non ti aspetti. Risultato che regge fino ad una manciata di minuti finali, ma proprio quando ormai tutto lasciava presagire un ritorno alla vittoria dei padroni di casa che manca ormai da cinque giornate, il fischio di un tiro libero manda dal dischetto Errigo che non fallisce e proprio al fotofinish regala ai suoi un pareggio tanto insperato quanto voluto.

PANTERE NERE-FUTSAL FORTUNA 1-4
Marcatori: 2 De Nardo, Marino, Ciccarello (F) Savio (PN)
Vince, convince e si prende la vetta del campionato il Futsal Fortuna di mister Gigi Panzino e con il campionato che ora osserverà una nuova giornata di sosta. Una gara tutta anima, cuore e concentrazione, come la aveva preparata in settimana il tecnico amaranto nonostante svariate assenze. Pronti via e subito gli amaranto vanno in forte pressione e trovano il vantaggio sull’asse Santopio-De Nardo. Le Pantere Nere provano da subito l’arma del portiere del movimento, difeso egregiamente dalla banda Panzino che trova il bis con una perla dalla distanza ancora di capitan De Nardo a porta quasi sguarnita. Si va al riposo sullo 0 a 2. Nella ripresa il Fortuna non cala di concentrazione mentre le Pantere di mister Brescia si trovano sempre davanti l’ottimo Pulera’. Ci prova anche Nistico’ ma il suo tiro è ben respinto da Fanile mentre il tris è una firma d’autore dell’esperto Cristian Marino che si beve due avversari ed estrae dal cilindro un preciso destro all’angolino esplodendo tutta la sua gioia. Panzino si gioca la carta Fazio per dare profondità alla squadra mentre la carta del portiere di movimento dei padroni di casa porta al poker amaranto firmato da Ciccarello prima che le Pantere, nel finale, trovino il goal della bandiera. Termina così con una fondamentale vittoria degli spartani che si prendono la vetta solitaria della classifica. La strada è lunga e ci vuole tanta umiltà ma la consapevolezza di essere una squadra importante e che può dire la sua fino alla fine è tutta dalla parte della squadra dei copresidenti Amerato, Cipparrone e Bruno. A fine gara mister Panzino non nasconde la sua soddisfazione: “Oggi bisognava neutralizzare il loro punto di forza (il quinto uomo costante) e lo abbiamo fatto alla grande. I ragazzi giovedì hanno lavorato quasi esclusivamente su questo, provando anche qualche soluzione diversa in fase di possesso. Complimenti alle Pantere, gruppo di ragazzi forti che sono cresciuti in maniera esponenziale grazie a Matteo Brescia e che sicuramente diranno la loro in questo campionato. Noi stiamo acquisendo sempre più consapevolezza di essere una squadra forte e completa, continuando a lavorare riusciremo a dire la nostra.”

SPORTING MELICUCCO-OLIMPUS 3-8
Marcatori: Paone, 3 Popan, De Sando, 3 Mandarano (O) Crocco, Auddino, M. Mammola (M)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Provvedimenti del Giudice Sportivo Territoriale

I provvedimenti del Giudice Sportivo riguardante i campionati dilettantistici di calcio e …