Home Calcio a 5 Serie D C5, risultati e marcatori della 2° giornata

Serie D C5, risultati e marcatori della 2° giornata

15 min. di lettura
0
0

Seconda giornata di Serie D, ecco tutti i risultati con i marcatori:

GIRONE A
FOLGORE – INGCO CETRARO C5 = 5-2
Marcatori: 2 A. Greco, 2 Seccia, G. Greco (F) – Stamato, Sandonato (C)
Nella seconda giornata di campionato, la FOLGORE FORTINO C5 esce vittoriosa, nel match con INGCO CETRARO C5, con il punteggio di 5-2 con reti Greco A. (doppietta), Seccia R. (doppietta) e Greco G. Ottima prova dei ragazzi del presidentissimo Leo Fortino, che sono riusciti dal primo minuto della gara ad imporre il proprio gioco. Il concetto dell’essere squadra sta piano piano uscendo fuori, l’unione fa la forza! (Folgore Cariati)

PARENTI – ATL. SAN LUCIDO = 6-5
Marcatori: 4 Greco, Lamanna S., Lamanna R. (P) – 2 Nesci, 2 Mannarino, Cassano (ASL)

E. COSCARELLO – REAL KRIMISA = 3-6
Marcatori: 3 Cicero (EC) – 2 Mummolo, 2 De Bertolo, Fuscaldo, Bastone (RK)

NEW FUTSAL UMBRIATICO – LA SPORTIVA CARIATESE = 4-6
Marcatori: 3 Amodeo, 2 Pirillo, Torchia (C)
Seconda vittoria di fila per la Cariatese C5, consolidando così il 1° posto in classifica del campionato di calcio a 5 FIGC serie D. Gara iniziata in salita nel palazzetto di Umbriatico, dopo 5’ i padroni di casa conducevano per 2-0, dopo lo sbandamento iniziale il Bomber Amodeo porta il risultato sul 2-2; I padroni di casa hanno l’opportunità di riportarsi in vantaggio su calcio di rigore, ma l’ottimo Simone torchia neutralizza. Il primo tempo finisce sul 3-2 per i padroni di casa. Diverso il secondo tempo, dove i ragazzi guidati da mister Antonio Pirillo ribaltano il risultato vincendo per 6-4.
Ottima reazione di carattere da parte dei cariatesi. Marcatori: Tripletta di Amodeo, doppietta di Giovanni Pirillo e chiude le marcature il solito Daniele Torchia.

Mongrassano

SPORTING MONGRASSANO – FUTSAL ACRI C5 = 4-4
Marcatori: 3 Andropoli, Nudo (M) – 3 Falcone, Carpino (FA)
Finisce in parità il match tra Mongrassano ed Acri valido per la seconda giornata del girone A. Padroni di casa in vantaggio con un bel tiro dal limite di Andropoli, pareggio dei subito dopo gli ospiti. Mongrassano che fa girare palla e si porta nuovamente in vantaggio con Andropoli. Palo di Nudo che poteva scrivere la parola fine alla gara. Brutta disattenzione in mezzo al campo del Mongrassano sul finale del primo tempo e pareggio della squadra ospite.
Riprende il secondo tempo con i padroni di casa sfortunati prima su una conclusione che va sul palo e termina in rete e poi una palla persa in malo modo porta il match sul 2-4 per l’Acri. Roba da chiudere la partita. Ma i padroni di casa di mister Lecce non mollano e recriminano su un gol/non-gol che l’arbitro vede fuori. Accorcia negli ultimi 10 minuti Andropoli, subito dopo Nudo con una serpentina veloce che salta 3 avversari e fa un uno due porta il Mongrassano al pareggio. Azione da fare vedere e rivedere per gli amanti del calcio a 5. Il Mongrassano ci prova a portare a casa i 3 punti ma gli ospiti si chiudono bene in difesa e ripartono tentando di beffare la squadra di casa. Finisce con un bel pareggio, una grande gara ricca di capovolgimenti di fronte, molta tecnica e tattica messa in campo oggi. Panettone e spumante nel post partita rispettando le normative vigenti COVID19. La società C5 SPORTING MONGRASSANO augura un sereno e Felice Natale a tutti i calcettisti, le squadre e tutti gli sportivi.

GIRONE B
ENOTRIA CATANZARO – SANTACROCENOTRIA CZ = 3-2
Marcatori: Carnevali, Argirò, Santise (E) – 2 Leonardis (S)
Altra vittoria per l’Enotria Città di Catanzaro, la quarta in altrettante partite, in casa al cospetto della Santacroce, peraltro già battuta in Coppa Calabria. Vittoria sofferta ma meritata, col punteggio di 3-2, in una gara fortemente condizionata dalle assenze da ambo le parti, nonché dal freddo e dal vento che hanno limitato le giocate dei calciatori in campo. Nella squadra di casa è ancora out Rizzo, mentre Amendola è in panchina per onor di firma e il capocannoniere della squadra Mauro ha provato a stringere i denti ma è stato costretto ad uscire dopo pochi minuti, inoltre il capitano Tavano è sofferente per una brutta botta al naso subita nella gara precedente e Carnevali torna a disposizione ma non è affatto al meglio delle condizioni, ma comunque è proprio lui a portare in vantaggio la squadra del Presidente Bitonti con un gol di rapina sotto porta su angolo battuto magistralmente da Tavano. Raddoppia la compagine di Mister Cundò grazie al gol di Argirò, giunto solamente la scorsa settimana proveniente dal Fortuna, bravo a ribattere in rete una respinta del portiere avversario. Dopo un paio di occasioni clamorose fallite in contropiede dai padroni di casa, la squadra ospite proprio in chiusura di primo tempo riesce ad accorciare le distanze su azione da calcio d’angolo, per cui il primo tempo termina sul punteggio di 2-1. Nella ripresa la Santacroce cerca in tutti i modi di raggiungere il pareggio e ci riesce al termine di una bella azione e un bel tiro forte e preciso. Ma i padroni di casa non ci stanno e dopo pochi minuti trovano il gol del nuovo e definitivo vantaggio con Santise, che ribadisce in rete dopo un’azione insistita e due tiri in successione ribattuti dal portiere ospite. Finisce 3-2 con qualche sofferenza e così grazie a questa vittoria l’Enotria si conferma in testa alla classifica a pari punti con Olimpus, Aesse Building e Sporting Club Lamezia, quest’ultima prossima avversaria nei quarti di finale di Coppa Calabria. (Enotria)

GRUPPO ATLETICO SPORTIVO – SPORTING CLUB LAMEZIA C5 = 5-6
Marcatori: Mellace, Alfieri, Samà, Carito (GAS) – 3 Donato, 2 Grandinetti, El Mir (SCL)

OLIMPUS – ZAGARISE = 10-2
Marcatori: 3 Mandarano, 4 Popan, 2 De Sando, Giulian (O) – Grillo, Traicu (Z)

POL. MONTAURO – CLUB QUADRIFOGLIO = 5-2
Marcatori: Iozzo, Stratoti, 2 Grande, Froio (PM) – Caruso, Viscomi (CQ)

AESSE BUILDING – ITALIA 90 ROCCELLETTA = 3-2
Marcatori: Gallucci, Trapasso, Cartolano (AB) – 2 Mancaruso (I)

GIRONE C
SPORTING MELICUCCO – ITALICA XXI = 12-5
Marcatori: 3 Taverna, 3 Ciricosta, 2 Quaranta, Marafioti, Elia, Varamo, Fazzari (SM) – 4 Chirico, Rugolino (I)
Continua la striscia di vittorie dello Sporting Melicucco, che inanella il quarto successo su quattro incontri giocati, battendo 12 a 5 la giovane formazione reggina Italica XXI. Nel riscaldamento si ferma Karim Chair, che prende parte alla gara senza però mettere piede in campo. Per Mister Giuseppe Ciano un’assenza pesante, che si aggiunge a quelle di Gerbasi, Petté, Consiglio e Napoli. Di nuovo disponibili, invece, Angelo Quaranta e Andrea Varamo. L’arbitro fischia l’inizio della gara e subito lo Sporting va avanti di tre reti, grazie a Girolamo Fazzari, Salvatore Ciricosta e Luca Taverna. Il primo tempo si chiude sul 6 a 2, con le marcature di Carmelo Quaranta, Simone Elia ed Andrea Varamo. Non partecipa alla seconda frazione di gara Gino Fazzari, fermato da un fastidio muscolare. La ripresa segue lo stesso copione dei primi trenta minuti, con altre sei reti dei biancorossi, che portano le firme ancora di Carmelo Quaranta, Marafioti Ciricosta e Taverna (autori entrambi di una tripletta). Da segnalare l’ottima prestazione del numero 1 Agostino Lombardo, e i tantissimi minuti in campo per il 2004 Simone Gargano, sempre più positivo. Menzione speciale per bomber Luca Taverna, devastante spalle alla porta, e per Salvatore Ciricosta, che sta facendo vedere in questo avvio di campionato tutte le proprie doti realizzative. (Sp. Melicucco)

MELICUCCA’ – LAUREANESE = 5-13
Marcatori: 3 Carbone, 2 Napoli (M) – 4 Zangari, 2 Matarozzo, 3 Morabito, 2 Angiolini, 2 Salvatore (L)

SEGATO – RHEGION 730 = 5-3
Marcatori: Cruciti, Autogol, Infante (R)

SOCCER ACADEMY – OLIMPIA 2000 = 1-7
Marcatori: 2 Santisi, Ferrato, Vilardi, Zante, Praticò, Caristi (O) Caccamo (S)

 

Carica altri articoli
Load More By Domenico Caracciolo
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Fazzari nell’organigramma del Capo Vaticano

Quest’anno ha deciso di sposare il progetto del Comprensorio Capo Vaticano. Lui è Salvator…