Home Calcio Tra Tarsia e Rangers Corigliano prevale il segno X

Tra Tarsia e Rangers Corigliano prevale il segno X

6 min. di lettura
0
0

Di Cristian Fiorentino – Riparte da un pareggio il Rangers Corigliano che a Tarsia, a margine di una sfida equilibrata, conquista un punto dopo due turni di digiuno. Nella prima uscita del 2023 e nella sfida utile per la tredicesima d’andata del gir. A di Prima Categoria, la formazione di mister Pacino avrebbe potuto raccogliere anche di più. Qualche disattenzione di troppo, in effetti, è costata agli jonici in termini di risultato. I tarsiani, intanto, interrompono un lungo digiuno facendo un piccolo passettino nella griglia play-out. Dal canto loro, i coriglianesi, invece, dopo il secondo pareggio stagionale aumentano a sei i segmenti di vantaggio sulla zona salvezza. L’impressione resta, tuttavia, che si dovrà lavorare ancora molto per amalgamare al meglio il gruppo per puntare ad una salvezza tranquilla. Per i biancoazzurri in arrivo a gennaio, inoltre ci sono: la gara interna contro la capolista Trebisacce, sabato prossimo, la sfida esterna di San Lucido, sempre al sabato, e la trasferta di Rota Greca. Da capire se, frattanto, ci saranno i margini per qualche altro arrivo in organico. Prima dell’inizio gara osservato un minuto di raccoglimento per omaggiare la memoria di Gianluca Vialli, scomparso a Londra prematuramente a causa di un brutto male lo scorso 6 gennaio. Per la cronaca, il primo squillo è degli ospiti al 2’ con Canotto che elude la marcatura e conclude ma il portiere locale Conte para. Al 5’, sempre per i coriglianesi, tiro sbilenco di Gorgoglione terminato sul fondo. La risposta dei locali è di M. Feraco, al 10’, ma la traiettoria è alta. Un minuto dopo si sblocca il risultato: tiro di Coppola e fallo di mano del difensore tarsiota Nicoletti, il direttore di gara assegna il rigore che per il Rangers Corigliano Lombisani trasforma dagli undici metri. Padroni di casa che subito lo svantaggio si rigettano in avanti e al 13’ Dandrea ci prova su calcio piazzato ma la palla finisce alta e al 15’, Priolo spedisce a lato. Ospiti che ribattono con Cattaneo ma la conclusione si spegne sul fondo. Al 20’, per i locali, ci riprova Priolo ma senza successo e sessanta secondi dopo Cipolla impegna l’estremo ospite Scalise che sventa la minaccia. Al 42’ arriva il pari: punizione di M. Feraco e Chimenti è lesto nel girare di testa in rete al centro dell’area. Si va al riposo sull’1 a 1 e nella ripresa la prima azione degna di nota, al 12’, vede il Tarsia segnare il gol del sorpasso in virtù del contropiede finalizzato da M. Feraco. Al 25’ prova il tiro ancora Cipolla, per i padroni di casa. Poco dopo, invece, arriva la risposta degli ospiti con la new-entry Perfetto, terminata a lato. Al 27’, il Tarsia insiste con Priolo ma senza esiti. Al 30’, il Rangers Corigliano agguanta il pari: assist su calcio piazzato di Algieri per Perfetto che in semirovesciata insacca. Da qui alla fine dell’incontro ancora vivacità ma poche conclusioni su entrambi i fronti. Nonostante le buone intenzioni le manovre di Cipolla, Dandrea e M. Feraco, per i locali, e Antoniotti, Campana e Algieri, per gli ospiti, risultano poco incisive e il risultato si cristallizza sul 2 a 2 finale. In settimana, i ragazzi del tecnico Pacino saranno chiamati ad una nuova e scrupolosa settimana di lavoro per ricevere il forte Trebisacce, sabato 14 gennaio alle 14:30. Per presentarsi al meglio al cospetto della prima della classe, i biancazzurri dovranno raddoppiare le attenzioni, ritrovare giusti stimoli e esibire una buona condizione.

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Provvedimenti del Giudice Sportivo Territoriale

I provvedimenti del Giudice Sportivo riguardante i campionati dilettantistici di calcio e …