Home Calcio a 5 A2: Non riesce l’impresa play off al Bovalino, il Cataforio vince e va al play out

A2: Non riesce l’impresa play off al Bovalino, il Cataforio vince e va al play out

10 min. di lettura
0
0

Disputata la ventiduesima ed ultima giornata nel campionato nazionale di serie A2.
Sconfitta indolore sul campo del promosso ed imbattuto FF Napoli, per un Futsal Polistena già ampiamente secondo al termine della stagione regolare. Non riesce la qualificazione play off in extremis al Bovalino, che cede al forte Bernalda, mentre il Cataforio vince, ma non evita il play out a causa della contemporanea vittoria del Messina. Città di Cosenza che ha osservato il turno di riposo previsto, terzo posto finale già in cassaforte e play off per la truppa rossoblu di mister Tuoto.

FF NAPOLI-FUTSAL POLISTENA 7-5
FUTSAL POLISTENA: Parisi, Arcidiacone, Dentini, Attinà, Minnella, Creaco, Fortuna, Juninho, Prestileo, Vinicius, Malara, Multari. All. Molluso
MARCATORI: pt 1’30” Turmena (N) 3’00” Foglia (N) 5’00” Arcidiacone (P) 10’00” Fortino (N) 16’00” De Simone (N) 18’00” Renoldi (N) st 1’00” Fortuna (P) 2’00” Amirante (N) 3’30” Fortuna (P) 8’00” Arcidiacone (P) 9’30” Juninho (P) 10’00” Arillo (N)
Il Futsal Polistena nulla ha potuto contro il Napoli, il quale ha dimostrato anche oggi la forza del proprio roster. La squadra bianconera è scesa in campo convinta delle proprie forze, giocando a viso aperto senza timori reverenziali. Il tecnico Pino Molluso ha dovuto fare i conti con le assenze importanti di Martino, Diogo, Silon e Maluko, ma i ragazzi mandati in campo hanno comunque fatto un’ottima figura contro i partenopei freschi vincitori della Coppa Italia oltre che vincenti in tutte le partite del campionato. La partita è stata molto corretta ed il risultato finale di 7-5 a favore del Napoli rispecchia l’andamento della gara. Buona la prova di tutti i bianconeri, i quali sono andati in rete con Juninho, oltre alle doppiette di Arcidiacone e Fortuna. A fine partita il presidente Marcello Cordiano ha così commentato: “La società è soddisfatta per il campionato disputato e per la prova di tutti i ragazzi scesi oggi in campo e vogliamo ringraziare la società FF Napoli per la grande ospitalità dimostrata. Bisogna pensare sin da subito alla prossima partita che vedrà i nostri ragazzi fronteggiare fra le mura amiche la squadra del Bernalda per il primo turno dei playoff. Ovviamente il nostro obiettivo è di arrivare fino in fondo per raggiungere la massima serie”. (A.S.)

BOVALINO C5-BERNALDA 1-6
BOVALINO: Cali, Federico, Tchato, Caruso, Scordino, Reale, Martino, Gelonese, Benavoli, Rocca, Lemma. All. Venanzi
MARCATORI: pt 3’08” Timm (BE) 9’32” Lemos (BE) 16’20” Lemma (BO) st 3’50” Amzil (BE) 8’59” Borges (BE) 17’01” Murò (BE) 17’44” Quinto (BE)
Danno l’anima i nostri ragazzi, ma ai playoff vola il Bernalda. Gli Amaranto chiudono la stagione lasciando sul parquet anche l’ultima goccia di sudore, ma complici le numerose assenze (Matheus, Casagrande, Siviero ed Errante) cadono sotto i colpi del roster guidato da Mister Cipolla. Un’annata particolare quella appena trascorsa. Difficile soprattutto per via dell’assenza dei nostri tifosi, il loro calore ci avrebbe sicuramente regalato un’esperienza diversa. Ciò accadrà, e sarà ancora in Serie A2! Si, perché una permanenza che fino a qualche mese fa sembrava un miraggio, si è concretizzata in tranquillità e con largo anticipo, grazie all’immenso lavoro svolto con impegno, sacrificio e abnegazione da squadra, staff e società. Abbiamo dimostrato ancora una volta che #UnitiSiVince, a prescindere dagli ostacoli che si presentano sul nostro cammino. Continueremo a divertirci e a farvi divertire, lavoriamo già per il futuro. (A.S.)

ORSA VIGGIANO-CATAFORIO 4-7
CATAFORIO: Parisi, Scopelliti, Durante, Al. Labate, Dudu Rech, Atkinson, Adornato, An. Labate, Cilione, Sarica, Martino, Calabrese. All. Praticò
MARCATORI: pt 3’40”, 5’15” Luizinho (V) 6’05” Dudu Rech (C) 16’22” Atkinson (C) 19’16” Sanchez (V) st 2’50” An. Labate (C) 3’59” Atkinson (C) 9’59” Cilione (C) 11’20” Luizinho (V) 17’06” Cilione (C) 19’17” Martino (C)
Terza vittoria di fila per il Cataforio che chiude nel miglior modo possibile la regular-season, vincendo 7-4 sul campo dell’Orsa Viggiano. Non è bastato però per ottenere anche la salvezza diretta e si dovrà ricorrere quindi ai play-out. La Siac Messina ha vinto sul Melilli al termine di un rocambolesco 6-5, deciso a 15” dalla sirena.
Tornando alla sfida odierna, i reggini hanno avuto il merito di ribaltare il punteggio, una volta andati sotto di due reti (doppietta di Luizinho) con i gol di Dudù e Atkinson (che ha raggiunto quota 100 con la maglia del Cataforio!). Sul tramonto del primo tempo, Sanchez mette dentro però il 3-2 che manda le squadre negli spogliatoi.
Nella ripresa la squadra di mister Praticò cambia ancora passo, aumenta i giri e arrivano in sequenza i gol di Andrea Labate, Atkinson (101 per lui) e capitan Cilione. Segna però ancora Luizinho (la sua tripletta) e riapre ancora una volta il match sul 4-5 per gli ospiti. Ci penseranno Cilione prima (il capitano dei reggini è il miglior marcatore stagionale) e Martino poi, a chiudere i giochi per il definitivo 7-4 bianconero. Capitolo play-out: il Cataforio disputerà, con il vantaggio del miglior posizionamento in classifica, la gara di andata in terra messinese e quella di ritorno in casa, al Polivalente di Lazzaro. (A.S. Fabrizio Cantarella)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Molluso torna sulla brusca interruzione del rapporto con il FP5: “Ho sbagliato e lo so, ma…”

Ho sbagliato, lo so. Ho sbagliato nei confronti di chi mi rispetta e nei confronti dei mie…