Home Calcio a 5 Città di Cosenza, il branco è affamato: attesa per la prossima A2

Città di Cosenza, il branco è affamato: attesa per la prossima A2

4 min. di lettura
0
0

Il “branco” è pronto, più affamato di prima. Si presenta così il gruppo rossoblu al via ufficiale della stagione sportiva 2021/2022 che parte oggi.

La Pirossigeno Città di Cosenza riparte da dove aveva lasciato, con lo stesso carico di entusiasmo che l’ha accompagnata nella stagione appena conclusa, con la stessa voglia di far bene e divertirsi. La società ha tracciato il percorso da seguire, ha lasciato il segno della buona organizzazione, dell’accoglienza e su questa strada continuerà a camminare. Si riparte in pratica dalla finale play off del girone D con il Polistena, una sconfitta che ha lasciato certezze per il futuro. Il programma societario è quello di ripetere la buona stagione appena disputata, magari migliorarla un pò. Non sarà facile ma bisogna provarci. Non sarà facile perché come dimostrato nella passata annata, il girone sud è il più agguerrito e già si delineano formazioni di grande spessore e di grande qualità, alcune con il dichiarato intento di puntare alla promozione. Sarà un campionato ancora più duro rispetto al recente passato. Bisogna farsi trovare pronti, consapevoli e umili, rispettosi e pronti alla battaglia. Si spera quest’anno di poter contare sul supporto della presenza del pubblico nel PalaCosentia. Una presenza la cui mancanza quest’anno si è fatta sentire. Anche in questa direzione la società ha già messo a punto strategie e programmi. Il pubblico sugli spalti sarà un altro punto di forza della Pirossigeno Città di Cosenza. Da oggi la società si rimette a lavoro ufficialmente, con entusiasmo e convinzione e sempre più determinati a raggiungere nuovi successi.

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Otto anni di Soriano per capitan Greco

Da dicembre 2013 ha sposato la causa rossoblu senza mai lasciarla, divenendo uno dei gioca…