Home Calcio a 5 Coppa Italia A2: il Futsal Polistena ci prova, ma è l’Olimpus Roma ad andare in finale

Coppa Italia A2: il Futsal Polistena ci prova, ma è l’Olimpus Roma ad andare in finale

8 min. di lettura
0
0

Dopo la corazzata Napoli, che con fatica ha domato i padroni di casa del Futsal Cobà ed ha centrato la finale, il Futsal Polistena cede alla distanza al forte Olimpus Roma, trascinato da un fuoriclasse assoluto come Jorginho. Domani la finale tra le due squadre già promosse in serie A.
CRONACA – Rientra Silon tra i dodici, con Diogo Teixeira costretto alla tribuna assieme all’infortunato Minnella. Mister Molluso inizia con Martino, Arcidiacone, Fortuna, Maluko e Vinicius, ma l’Olimpus Roma parte forte e Martino è subito grande protagonista, prima chiude in uscita su Jorginho, poi sfodera una grandissima parata a mano aperta sul diagonale di Dimas. Al quinto minuto ancora il capitano a risolvere la contesa in spaccata su una botta di uno scatenato Jorginho, si ripete poco dopo su Lolo Suazo. A 11’47” dal riposo Futsal Polistena vicino al vantaggio con Silon che chiude il secondo palo su filtrante di Dentini senza, però, trovare la porta. A metà della prima frazione è, invece, Vinicius a scaldare le mani di Laion, che risponde come può sulla conclusione dalla distanza. A 2’18” dalla sirenza sombrero di Creaco su Lolo Suazo, ma Laion in uscita evita il peggio. Jorginho, poi, sbaglia un gol fatto dopo un minuto esatto. Non succede più nulla e si va al riposo sullo 0-0. La ripresa ricomincia con l’Olimpus subito protagonista, discesa di Dimas che di punta beffa l’incolpevole Martino dopo cinquantasei secondi di gioco. Il Futsal Polistena, però, è vivo e risponde con Silon su punizione, poi la coppia arbitrale non fischia un calcio di rigore per una netta trattenuta su Maluko e qualche secondo dopo, invece, lo assegna all’Olimpus per fallo di Creaco su Dimas, ma Lolo Suazo centra in pieno il palo. Olimpus che, però, trova poco dopo il 2-0 con Federico Di Eugenio in ripartenza, stavolta Martino non poteva davvero fare nulla. A 10’56” Creaco salva sulla linea sul tocco morbido di Jorginho al termine di una ripartenza, a seguito di un’azione non finalizzata al meglio da Vinicius. Laion mura sullo stesso Vinicius e mister Molluso inserisce il portiere di movimento a 8’31” dall’epilogo. A 5’07” secondo giallo per Vinicius, che affonda uno scatenato Jorginho, lanciato a rete. L’Olimpus sfrutta la superiorità numerica e Lolo Suazo centra lo stesso palo colpito in occasione del calcio di rigore fallito. Finale nervoso, con la coppia arbitrale (apparsa inadeguata) che espelle mister Molluso ed il gioco resta fermo per qualche minuto. Il Futsal Polistena, però, non molla un centimetro, resta con il portiere di movimento ed accorcia con il bolide di Silon sotto l’incrocio. Succede di tutto nel finale, ma senza reti e la gara finisce tra le polemiche, con il Futsal Polistena sconfitto.

OLIMPUS ROMA GRUPPO LF-FUTSAL POLISTENA 2-1 (0-0 p.t.)
OLIMPUS ROMA GRUPPO LF: Laion, Ghiotti, Jorginho, A. Di Eugenio, Dimas, L. Pizzoli, A. Pizzoli, Achilli, F. Di Eugenio, Benlamrabet, Lolo Suazo, Musso. All. D’Orto
FUTSAL POLISTENA: Martino, Arcidiacone, Fortuna, Maluko, Vinicius, Silon, Dentini, Attinà, Creaco, Juninho, Prestileo, Parisi. All. Molluso
MARCATORI: st 00’56” Dimas (O) 5’38” F. Di Eugenio (O), 18’30” Silon (P)
AMMONITI: Laion (O), Juninho (P), Arcidiacone (P), Vinicius (P)
ESPULSI: Al 14’52” st Vinicius per somma di ammonizioni (P)
ARBITRI: Michele Desogus (Cagliari), Fabio Maria Malandra (Avezzano) CRONO: Ivano Pubblico (Roma 1)
NOTE: Al 5’00” st Lolo Suazo centra il palo su calcio di rigore (O)

L’ALTRA SEMIFINALE
FUTSAL COBÀ-FF NAPOLI 2-3 (2-2 p.t.)
FUTSAL COBÀ: Fiuza, Delpizzo, Manfroi, Mateus, Borsato, Marilungo, Sgolastra, Persec, Bagalini, Guga, Fioretti, Cianni. All. Campifioriti
FF NAPOLI: Ganho, Perugino, Hozjan, Turmena, Fortino, Arillo, De Simone, Milucci, Renoldi, Amirante, Chilelli, De Gennaro. All. Basile
MARCATORI: 6’49” p.t. Milucci (N), 9’51” Mateus (C), 12’23” Turmena (N), 19’55” Borsato (C), 13’42” s.t. Fortino (N)
AMMONITI: Borsato (C), Turmena (N), Manfroi (C), Guga (C), Sgolastra (C), Milucci (N), Cianni (C), Fortino (N), Bagalini (C), Arillo (N)
ESPULSI: al 10’48” del p.t. Manfroi (C) per somma di ammonizioni
ARBITRI: Tullio Graziano (Palermo), Marco Moro (Latina) CRONO: Stefano Lavanna (Pesaro)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Ienco terzo volto nuovo per lo Sporting Catanzaro Lido

“Rocco Ienco è un nuovo calciatore dello Sporting Catanzaro Lido”, queste le p…