Home Calcio a 5 Il Città di Cosenza vince il derby ed avvicina la capolista fermata dal Bovalino C5, pari della Futura

Il Città di Cosenza vince il derby ed avvicina la capolista fermata dal Bovalino C5, pari della Futura

10 min. di lettura
0
0

Disputata la ventesima giornata nel campionato nazionale di serie A2. Il Città di Cosenza batte il Catanzaro Futsal a 44 secondi dalla sirena, vince il derby e si porta meno due dalla capolista Melilli fermata, a sua volta, da un Bovalino C5 in formato super. Incredibile rimonta, invece, subita dalla Polisportiva Futura. In vantaggio per 5-1 a meno di sette minuti dal triplice fischio, viene raggiunta dai pugliesi del Cassano e rimane al quinto posto.

CITTA’ DI COSENZA-CATANZARO FUTSAL 3-2
Marcatori: st 00’52” Ecelestini (CZ) 04’52”, 12’26” Morgade (CS) 17’00” Ecelestini (CZ) 19’16” Iozzino (CS)

Il Derby è nostro. Cercasi Derby. C’era una volta il Derby. Iozzino il castigatore delle Aquile. Questo successo della Pirossigeno, in piena emergenza organico, ha scatenato la fantasia di tifosi e addetti ai lavori. Quelli sopra scritti sono solo una parte di titoli suggeriti per il commento alla partita. Una partita bella, intensa, combattuta ed estremamente corretta, risolta dall’ex di turno: Claudio Iozzino. Un finale meraviglioso che nemmeno il grande Hitchcock avrebbe saputo scrivere meglio. Alla gara ha assistito il primo cittadino di Cosenza Franz Caruso con il consigliere comunale Mimmo Frammartino. I due amministratori cittadini hanno gradito lo spettacolo e ancor di più il risultato. La partita si presentava molto difficile per i Lupi di Leo Tuto: senza Del Ferraro, Grandinetti, Poti e Pagliuso. Emergenza che in campo si è tradotta nella possibilità per il mister Tuoto di fare solo due cambi. Due cambi per una gara che ha avuto ritmi incredibilmente alti, in particolare nel primo tempo. C’è voluto il cuore rossoblù, le motivazioni che il derby sa dare e l’incitamento di un grande pubblico per avere ragione di un grande Catanzaro. La festa finale sul campo è più che legittima.
Il primo tempo si chiude a reti inviolate. Un primo tempo che ha visto per i primi dieci minuti giocare meglio il Catanzaro, poi piano piano la Pirossigeno ha preso in mano la gara, ma le Aquile hanno sempre risposto colpo su colpo. Due doppiette (Morgade ed Ecelestini) hanno portato la gara sul due pari, poi il guizzo di Iozzino che ha sancito il risultato finale. Gara bella ed emozionante. Uno spot per il Futsal. Con questa vittoria la Pirossigeno si porta a due punti dalla capolista Melilli, ma i Lupi hanno una gara in meno giocata. Il campionato è nella fase cruciale, sabato prossimo Pirossigeno in casa della terza in classifica. Altra battaglia, ma con un paio di uomini in più da lanciare in campo.

POL. FUTURA-ATL. CASSANO 5-5
Marcatori: pt 4’58” Barbosa (C) 18’52” Lucao (F) 19’26” Guarnieri (F) st 11’31” Guarnieri (F) 11’53” Minnella (F) 12’56” Zamboni (F) 13’30” Perri (C) 14’18” Boutraba (C) 14’46” Garcia (C) 19’00” Alemao (C)
Amaro in bocca e delusione, la Polisportiva Futura pareggia in casa contro un’Atletico Cassano mai domo. Partita pazza e emozionante sino all’ultimo secondo. I pugliesi vanno avanti in avvio di gara, i gialloblù li riprendono nel finale di primo tempo e mettono poi la freccia. A 7′ dal termine della gara, i gialloblù vanno sul 5-1 e sembrano aver chiuso la contesa. In poco più di un minuto il Cassano va sino al 5-4 e nei minuti finali piazza il 5-5. Gialloblu in grande emergenza, senza Cividini, Parisi e senza il tecnico Fiorenza, non al meglio Zamboni e Lucao, questi ultimi però autori di una prova eccezionale. E’ un autogol… lonzo a portare avanti gli ospiti dopo quattro minuti, complice uno svarione della difesa. Il Cassano si difende ed i miracoli del portiere ospiti salva in almeno 5 occasioni i suoi. Prima dell’intervallo la squadra gialloblù trova finalmente concretezza. Palo esterno di Zamboni a 2’50” dalla fine della frazione e Everton da due passi tira sopra ad un difensore a 2’43”. E’ un super Lucao a piazzare la zampata vincente da pochi passi a 1’08” dal riposo, a 34” dalla sirena Everton si riscatta e gonfia la rete dopo un servizio dalla sinistra Cassano mette dentro Alemao, che in avvio di ripresa cerca di pungere Claro, poi è Boutraba a sbagliare la mira. I gialloblù però sono sornioni e in difesa, trascinati da un grande Zamboni, si mostrano solidi e concentrati. Proprio Nacho ruba palla a centrocampo e serve Everton davanti alla porta, il numero 8 deve solo spingere la palla in rete. A 8’07” Minella sfrutta la porta sguarnita, causa portiere di movimento schierato dagli ospiti e piazza il 4-1. Zamboni è scatenato e a 7’04” trova il diagonale che beffa De Benedetto: tanti applausi per la sua prestazione Sempre una gara da condurre agevolmente in porto, ma il Cassano ci crede e riapre il match. Perri, Bourabia e Garcia con il Portiere di movimento gonfiano la rete, la Futura accusa l’ assenza di mister Fiorenza. Dopo il palo di Pedotti a porta vuota, è Alemao a capitalizzare al massimo un inserimento sottoporta e Claro non può far nulla che raccogliere la sfera nella sua porta, è il 5-5 finale che non subisce variazioni negli ultimi sessanta secondi della gara. Per la Futura un punto comunque utile a tenere le distanze dalla zona pericolo e comunque continuare un cammino certamente positivo.

MELILLI-BOVALINO 2-2
Marcatori: pt 13’36” Bocci (M) 14’03” Fortuna (B) 17’05” Boschiggia (M) st 16’50” Scordino (B)

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe anche interessare

Amatori Calcio Locri campioni regionali

Gli Amatori Calcio Locri battono la Polisportiva Pino Donato Taverna in rimonta e si aggiu…