Home Calcio a 5 Lamezia Soccer batte Acireale e si conferma capolista

Lamezia Soccer batte Acireale e si conferma capolista

7 min. di lettura
0
0

L’Ecosistem Lamezia Soccer batte 4-3 l’Acireale, confermandosi al vertice della classifica del gir. H di Serie B. Una partita davvero combattuta, nella quale si è assistito prima alla rimonta lametina, capace di portarsi sul 3-1 dopo la rete iniziale degli ospiti. Nella seconda metà del secondo tempo i siciliani riescono a trovare il pareggio, dopo alcuni attimi di nervosismo sulle panchine. Sul parziale di 3-3 il ruggito lametino si è però fatto sentire in tutto il suo orgoglio, trovando il gol della definitiva vittoria e mandando in estasi il pubblico del PalaSparti.
La cronaca della partita fa registrare il vantaggio acese al minuto 3’30” con gol di Musumeci. La reazione delle Pantere Orange al gol subìto è veemente: gioco veloce, trame ficcanti e tante occasioni da gol: prima con Caffarelli che approfitta di un’uscita poco sicura dell’estremo ospite e dalla distanza in volée non trova per pochi centimetri il gol del pareggio; in seguito l’Ecosistem va vicina al pari anche con Ecelestini. Il pareggio, solo rimandato, arriva quando i minuti sul cronometro sono 11’3’’ la firma è quella del numero 3: Antonio Caffarelli, che dalla distanza riequilibra le sorti dell’incontro realizzando uno splendido gol! La prima frazione di gioco si chiude con il risultato di 1-1, con un Lamezia che nonostante le buone occasioni da gol – si segnala su tutte il tiro di Ecelestini dalla distanza respinto da Pappalardo e il successivo tentativo di tap-in di Mantuano – non trova la via del raddoppio; pregevoli anche alcuni interventi di Rotella che hanno conferito sicurezza all’intero reparto arretrato.
Nella ripresa il Lamezia parte subito arrembante, trovando il gol del vantaggio con Gerbasi al 3’48”, abilissimo nel trovare la giusta traiettoria per battere il portiere siciliano, il quale non può nulla. Molte le occasioni per aumentare il vantaggio per i padroni di casa, si registrano: al 9’25” una bella iniziativa di Gagliardi; al 11’3” Deodato ruba palla a centrocampo ma il suo rasoterra è fermato dall’uscita del portiere; al 12’35” Caminero non centra lo specchio della porta. Ad incrementare lo score a favore degli Orange ci pensa Ecelestini che al 14’2’’, direttamente su calcio di punizione, non lascia scampo al portiere siciliano e di potenza realizza il gol del 3-1 lametino. Al 17’13” accorcia le distanze l’Acireale, con il gol Fichera che trova l’angolino basso alla destra di Rotella. Quando manca 1’57” alla fine dell’incontro una sfortunata autorete di Mantuano permette ai siciliani di raggiungere il pareggio. Dura pochissimo il pareggio ospite: 55” più tardi il giro palla lametino, con il quinto uomo, trova solo a centro area Caminero che mette il pallone alle spalle di Pappalardo. A 8 secondi dalla fine una splendida parata di Rotella fissa in maniera definitiva il risultato della partita sul 4-3 conclusivo.

LAMEZIA SOCCER – DRAGO ACIREALE 4-3
LAMEZIA: Rotella, Ecelestini, Mantuano, Caminero, Gerbasi. Zerbo, Caffarelli, Lo Scavo, Giampà, Deodato, Patamia, Gagliardi. Allenatore: Carrozza
ACIREALE: Pappalardo, Anastasi, Musumeci, Tomarchio, Fichera. Spalletta, Raffagnino, Oliveri, Battaglia, Baio, Finocchiaro, Foti. All. Bosco
Marcatori: 3’30” Musumeci (A), 11’3’’ Caffarelli (L). 3’48”st Gerbasi (L), 14’2’’st Ecelestini (L), 17’13”st Fichera (A), 18’3” Mantuano (aut.), 18’58” Gerbasi (L)

Uff. stampa

Carica altri articoli
Load More By Redazione Calabriadilettanti.it
Load More In Calcio a 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe anche interessare

Il Melicucco e mister Tuoto si separano

Il Melicucco calcio comunica di aver raggiunto l’intesa per la risoluzione consensuale del…